bio


Fabio Fognini, nato a Sanremo il 24 maggio 1987, è professionista dal 2004 e dal dicembre 2016 è allenato dall’argentino Franco Davin. E’ il primo italiano, dopo Adriano Panatta e Corrado Barazzutti, ad aver concluso 2 stagioni di fila tra i primi 20 giocatori del mondo: n° 16 nel 2013 e n° 20 nel 2014.

Nella classifica Atp di singolare è stato al massimo numero 13 del mondo il 31 marzo 2014; nella classifica Atp di doppio è stato al massimo numero 7 del mondo il 20 luglio 2015.

In singolare vanta 12 finali Atp con un bilancio di 4 vittorie (Stoccarda e Amburgo 2013, Vina del Mar 2014, Umag 2016) e 8 finali perdute (Bucarest, San Pietroburgo 2012, Umago 2013, Buenos Aires e Monaco 2014, Rio de Janiero 2015, Hamburg 2015, Moscow 2016).
In doppio vanta 12 finali Atp con un bilancio di 4 vittorie (Umago 2011, Buenos Aires 2013 e Australian Open 2015, Shenzen 2016) e 8 finali perdute (Umago 2008, Acapulco 2010, Casablanca 2012, Acapulco e Pechino 2013, Indian Wells 2015, Montecarlo 2015, Shanghai Rolex Masters 2015).

Nei tornei del Grande Slam ha raggiunto i quarti di finale al Roland Garros 2011 e gli ottavi di finale all’Australian Open 2014 e agli Us Open 2015. Nei Masters 1000 è stato semifinalista a Monte Carlo 2013, a Miami 2017, e nei quarti di finale a Cincinnati 2014.

Per otto volte ha battuto un top 10: lo scalpo più prestigioso è stato Rafael Nadal, n° 3 del mondo, battuto in semifinale a Rio de Janiero 2015, nei quarti a Barcelona 2015 e al terzo turno degli Us Open 2015, entrando nella storia per averlo battuto due volte di fila sulla terra battuta e per aver rimontato due set a zero, impresa che  riuscì solo a Roger Federer.